EUGENIA AGGREGATA - Ciliegia del Rio Grande

Eugenia Aggregata
Zone USDA


CILIEGIO DEL RIO GRANDE - EUGENIA AGGREGATA: CARTA D’IDENTITA’

 

Il Ciliegio Del Rio Grande appartiene alla famiglia delle Mirtaceae, similmente ad altre specie fruttifere ed ornamentali. Originaria dell'America del sud, Brasile. Si presenta come un piccolo albero la cui dimensione in età adulta varia dai 5 ai 10 metri di altezza. Cresce molto lentamente, in media 30/60 cm all’anno e la crescita dell'albero è evidenziata dalla perdita della corteccia di superficie detta pelle. Ha un fogliame sempreverde di piccole dimensioni contenute in 2,5/3 cm di lunghezza. Il colore è verde scuro, il profumo leggermente aromatico. Il Ciliegio Del Rio Grande fiorisce a primavera e i suoi fiori sono bianchi, l’ impollinazione avviene per mezzo di piccoli uccelli e insetti. Fruttifica passate le 4/8 settimane dalla fioritura e i suoi frutti sono piccoli con forma allungata e dal colore purpureo. La particolarità è che schiarisce man mano che il frutto matura a differenza di come succede nella maggior parte degli altri frutti. 

CILIEGIO DEL RIO GRANDE - EUGENIA AGGREGATA: COLTIVAZIONE

 

Il Ciliegio Del Rio Grande preferisce un suolo iper-fertile con un alta percentuale di umidità, poco compatto ed ossigenato e predilige un esposizione a pieno sole. Il ciliegio del rio grande in fase di crescita è molto delicato e non gradisce il freddo, tuttavia una volta adulto sopporta bene temperature sotto lo zero con un massimale di -6° centigradi.  Ciononostante non ha una buona resistenza alle gelate improvvise, le temperature fredde sono gestite bene dalla pianta se arrivano gradualmente. In linea di massima è una pianta di origini tropicali che apprezza il clima mediterraneo. Predilige inoltre un'irrigazione profonda con cadenza a largo ciclo. Per quanto riguarda la manutenzione e la potatura, essendo il Ciliegio Del Rio Grande una pianta fruttifera ma con un particolare valore ornamentale, la potatura e l'indirizzo della pianta varia a seconda della destinazione d'uso.  Nel caso la necessità è quella del raccolto si opterà per una potatura di produzione. Se la pianta ha una destinazione d'uso di tipo ornamentale la potatura sarà di formazione. La potatura di produzione viene eseguita in due fasi, una fine settembre e l'altra a fine dell'inverno. La potatura di formazione invece dovrebbe essere eseguita nelle stagioni miti e le sue fasi prevedono interventi mirati nel corso di quattro anni con cadenza annuale. Si consideri che il ciliegio del rio grande soffre molto la potatura. Tuttavia, i casi di malattie o mortalità di questa pianta sono davvero rarissimi. Si tratta infatti di un arbusto estremamente resistente, in particolare agli attacchi fungini.

CILIEGIO DEL RIO GRANDE - EUGENIA AGGREGATA: PROPRIETA’ E UTILIZZI

 

Il frutto Del Ciliegio Del Rio Grande è a forma di prugna di dimensioni non superiore a 2,5/3 cm di lunghezza. Il suo sapore è sub-acido. contiene 1 o due semi gemellati bianchi semi-morbidi non commestibili. I frutti del ciliegio del rio grande possono essere mangiati crudi o processati a formare marmellate gelatine o succhi. Alcune culture nelle regioni autoctone della pianta usano il frutto del ciliegio del rio grande per la produzione di un particolare vino. Questo è uno dei pochi frutti che sopporta la conservazione con tecniche di congelamento. Un'altra tecnica di conservazione è essiccazione. Una tradizione popolare di questo frutto prevede la sua conservazione in un luogo fresco e buio senza semi e mischiato a miele o zucchero grezzo per eliminare il sapore leggermente resinoso del frutto. Il frutto del Ciliegio Del Rio Grande ha un'altissima concentrazione di vitamina C, circa 40 gr per 100 mg di polpa. Presente anche la vitamina A ma in quantità molto inferiori come la tiamina, la riboflavina e la niacina. Questo frutto inoltre ha proprietà ipotensive se assunto sotto forma di tisana. I semi non devono essere ingeriti perché provocano diarrea. Sempre le popolazioni autoctone delle regioni di provenienza del Ciliegio Del Rio Grande, usavano i semi del frutto come base di preparati medicinali tradizionali il cui beneficio nell'assunzione era dato dal potere purgativo del seme. Una nota sulle foglie del Ciliegio Del Rio Grande: per quanto non facciano parte del frutto, le sue foglie vengono usate per aromatizzare. Vengono raccolte, triturate e usate fresche sia in cucina che come profumo ambientale. 


>> Visualizza scheda della pianta
> Zone USDA

Lascia un commento

Accettazione trattamento dati personali secondo i fini riportati in Privacy Policy
Torna a Piante

© 2016 Dennis Botanic Collection | Sede legale: Borgata Gombe, 9 - 12063 Dogliani (CN) | Sede operativa: Viale prof Gabetti, 35 - 12063 Dogliani (CN)
P.Iva 03472610041 | N° REA CN-293371 | Privacy Policy

by SINFOTEC
Mail