KIGELIA AFRICANA - Albero delle salsicce

Kigelia Africana
Zone USDA


CARTA D’IDENTITA’ DELLA KIGELIA AFRICANA

 

La kigelia africana o albero delle salsicce è una specie di pianta appartenente al genere Kigelia e nello specifico alla famiglia delle Bignoniaceae di origine Africana. La famiglia bignonia è un'accattivante famiglia tropicale composta da molte viti, alberi e arbusti. Si trova in gran parte dell'Africa tropicale, dall'Eritrea al Ciad fino al Sudafrica a sud e al Senegal e alla Namibia a ovest. E' un albero che può crescere fino a circa 20 metri di altezza. La corteccia è grigia e liscia e si spella gradualmente nelle piante più vecchie. L'albero è un sempreverde nelle regioni dove piove in tutte le stagioni mentre altrove è deciduo. La foglie sono disposte in spirali di tre, 30-50 cm di lunghezza e 6 cm di larghezza. La fioritura avviene da giugno a settembre durante la notte; i fiori rosso sangue sbocciano su steli lunghi e ruvidi che pendono dalle membra dell'albero dell'albero delle salsicce o kigelia africana. Rilasciano un aroma molto sgradevole che però attira pipistrelli, insetti e altri uccelli che si avvicinano per nutrirsi dei fiori ricchi di nettare, questi ultimi a loro volta sono impollinati dagli animali. La fruttificazione avviene tra giugno e settembre. Il frutto è una grande bacca legnosa che può raggiungere il metro di lunghezza e i 18 cm di larghezza e pesare fino a 10 kg. E' fibroso e polposo con molti semi ed è tossico per l'uomo. Molti mammifere invece si nutrono di questo frutto come i babbuini, i facoceri, gli elefanti, le giraffe, gli ippopotami e i porcospini.

COLTIVAZIONE DELLA KIGELIA AFRICANA

 

L'Albero delle Salsicce o Kigelia Africana può essere coltivato nelle zone tramonto 16-24 in un terreno ben drenante composto da argilla, terriccio o sabbia e in pieno sole. Il terreno dovrebbe avere un pH leggermente acido-neutro. L'albero delle salsicce o kigenia africana deve essere esposto al sole per potersi sviluppare. Nel momento in cui l'albero si stabilisce richiede poche cure di irrigazione per la salsiccia, ovvero il frutto, e può vivere dai 50 ai 150 anni di età. Per la maggior parte questo tipo di albero viene coltivato come albero ornamentale per la particolarità dei frutti e per i fiori colorati. L'Albero delle Salsicce o Kigelia Africana può crescere fino a 20m di altezza, mantenendosi sempreverde, eccetto in periodi particolarmente aridi e siccitosi. Per quanto riguarda lea potature i principali interventi sono poco utilizzati in quanto i frutti tendono a cadere sa soli durante l'epoca della maturazione. Il frutto fresco, velenoso per l'essere umano, può essere essiccato, arrostito o fermentato ed è utilizzabile sia in cucina che nella medicina. L'impollinazione è un processo molto curioso perché perché ogni fiore si apre soltanto per poche ore, e ad impollinazione avvenuta gli altri fiori abortiscono. Si tratta di una pianta molto resistente alle malattie fungine e ai parassiti. L’albero delle salsicce è molto resistente e da solo è capace di far sopravvivere un intero ecosistema in un ambiente estremamente impervio e difficile dove la sopravvivenza è l’obiettivo di ogni giorno, da qui viene annoverato tra uno degli alberi della vita del continente africano. 

PROPRIETA' E UTILIZZI DELLA KIGELIA AFRICANA

 

I frutti dell'albero dell salsicce o kigelia africana si presentano con una forma che richiama quella delle salsicce. Una volta aperto ha una polpa fibrosa con numerosi semi e costituisce un alimento per molte specie di mammiferi. Tramite le loro feci questi animali spargono i semi della Kigelia africana sul territorio conducendo così alla riproduzione in modo molto spontaneo e naturale. Con gli estratti del frutto della pianta di Kigelia africana, molto ricco di flavonoidi e fitosteroli, si creano creme ed olii dall'effetto antiradicale, idratante, rassodante e di stimolazione del microcircolo. Tutti i prodotti di cosmesi che hanno come ingrediente la Kigelia africana sono in grado di dare nutrizione alla pelle sia agli strati epidermici che dermici. Con la sostanza che si ricava dall'estrazione dei semi di questi frutti si creano degli unguenti molto utili per combattere lo stress ossidativo da radicali liberi e i fenomeni infiammatori rendendo così la pelle più elastica e tonica. L'olio di Kigelia africana ha proprietà calmanti, ultra-idratanti, rassodanti, anti-microbiche, anti-fungine dunque ha un utilizzo molto importante per i danni creati da dermatiti, acne e ferite. Il frutto fresco della Kigelia africana è velenoso per l'uomo, ma il frutto essiccato viene utilizzato sia nella cucina che nella medicina locale. La Kigelia può essere un albero ornamentale perché produce fiori colorati molto appariscenti. In Africa e sulle isole del Capo Verde la polpa del frutto viene usata dalle donne per aumentare le dimensioni del seno. Il frutto è utilizzato anche per curare reumatismi, morsi di serpente, sifilidi e per allontanare gli spiriti maligni.


>> Visualizza scheda della pianta
> Zone USDA

Lascia un commento

Accettazione trattamento dati personali secondo i fini riportati in Privacy Policy
Torna a Piante

© 2016 Dennis Botanic Collection | Sede legale: Borgata Gombe, 9 - 12063 Dogliani (CN) | Sede operativa: Viale prof Gabetti, 35 - 12063 Dogliani (CN)
P.Iva 03472610041 | N° REA CN-293371 | Privacy Policy

by SINFOTEC
Mail