SYZIGIUM JAMBOS - Melarosa

Syzigium Jambos
Zone USDA


CARTA D'IDENTITA' DELLA MELAROSA

 

Il Syzygium jambos, nome scientifico della Melarosa, è un albero appartenente alla famiglia delle Myrtaceae in grado di adattarsi a diverse tipologie di clima. La pianta è infatti originaria dell'India, ma si è diffusa ben presto nelle zone tropicali e subtropicali entrando a far parte della vegetazione spontanea di tali luoghi. La Melarosa è nota anche con altri nomi, come mela di Giava o mela thai, espressioni che evidenziano la sua derivazione orientale. Adoperato di frequente a scopi ornamentali, il Syzygium jambos possiede un tronco di medio spessore, dalla corteccia marrone chiaro, e può arrivare a un'altezza massima di 11-12 m se il terreno di coltivazione è particolarmente fertile. Le foglie della Melarosa si caratterizzano per un colore che varia con l'età della pianta: gli esemplari più giovani possiedono un fogliame rosso scuro, lucido, quasi vinoso, che diventa verde brillante con il passare del tempo. La conformazione delle foglie del Syzygium jambos è lineare, lanceolata, con apice acuto. Questo albero sempreverde fiorisce in primavera e fruttifica in estate, di solito tra luglio e agosto. I fiori si distinguono per i lunghi stami bianchi e profumati, utilizzati dalle api per la produzione di un particolare tipo di miele; i frutti della Melarosa possiedono una peculiare forma tondeggiante, globosa, di circa 3-4 cm di diametro. Il frutto del Syzygium jambos ha la buccia di colore bianco o giallo chiaro, talvolta rosata, e la polpa gialla, dall'odore simile a quello della rosa. Da questo elemento deriva il nome comune della pianta.

COLTIVAZIONE DEL SYZYGIUM JAMBOS

 

La Melarosa non è tra gli alberi più esigenti in materia di suolo: quest'ultimo deve soltanto essere ben drenato, così da evitare fastidiosi ristagni d'acqua. Se il terreno è composto in prevalenza da argilla, potrebbe essere utile aggiungere qualche manciata di sabbia o ghiaia per renderlo nel complesso meno compatto. La concimazione va effettuata una volta all'anno se l'esemplare di Syzygium jambos è giovane, preferibilmente con fertilizzanti organici e stallatico; dopo i primi tempi l'operazione può essere dilazionata e svolta ogni due o tre anni. La Melarosa necessita di un'esposizione soleggiata ma, nella maggior parte dei casi, cresce bene anche a mezz'ombra. Inoltre il Syzygium jambos ha bisogno di un'irrigazione moderata, più frequente nei mesi afosi, da effettuare ogni volta che il suolo diventa arido. Il metodo a goccia è l'ideale perché permette di regolare la fornitura d'acqua a seconda del periodo e di interrompere immediatamente l'erogazione qualora si noti un'eccessiva umidità del terreno. La Melarosa è piuttosto sensibile al freddo, ragion per cui la temperatura di coltivazione non deve mai scendere al di sotto dei -5°: in caso contrario è probabile che la pianta non fruttifichi. Le operazioni di potatura vanno limitate all'eliminazione dei rametti che fuoriescono dalla chioma, o delle parti del Syzygium jambos colpite da parassiti o funghi. Questi ultimi sono purtroppo frequenti in condizioni di sovrabbondante umidità, in particolare l'oidio, che si manifesta con macchie biancastre, e la ruggine, che determina invece macchie brunastre. Il parassita che più tende ad attaccare la Melarosa è l'afide, tipico degli alberi da frutto, da contrastare con rimedi naturali come il decotto d'aglio o il macerato di equiseto.

PROPRIETA' & UTILIZZI DELLA MELAROSA

 

Come già detto in precedenza, il frutto della Melarosa possiede una forma tondeggiante e una buccia tra il bianco, il rosato e il giallino; la polpa, di un giallo più intenso, si caratterizza per numerose proprietà benefiche. Il Syzygium jambos produce frutti ricchi di sostanze antiossidanti, di fenoli e antociani, ragion per cui essi sono spesso utilizzati contro il mal di gola e le infiammazioni in generale. In aggiunta, il frutto della Melarosa è apprezzato in ambito medico per il suo effetto diuretico, astringente e antimicrobico. Il Syzygium jambos è particolarmente efficace contro il mal di pancia e la pressione alta, ed è persino inserito in alcuni trattamenti per prevenire i problemi cardiaci. I frutti della Melarosa, del resto, contengono sostanze nutrienti fondamentali, come il carotene, il potassio e l'acido ascorbico. Il Syzygium jambos non è adoperato soltanto in medicina, ma anche nel settore alimentare. I suoi frutti sono infatti commestibili, da consumare freschi oppure da impiegare per la preparazione di confetture, sorbetti e dolci. La Melarosa può sostituire la classica mela cotta, magari con l'aggiunta di caramello o sciroppo di zucchero. Il frutto di tale albero è gustoso e profumato e rappresenta un elemento importante della tradizione alimentare del sud-est asiatico. Di frequente esso è accompagnato con salsa di soia o con una spolverata di zucchero di canna: diventa, in questo modo, una merenda perfetta per adulti e bambini. Anche la buccia dei frutti di Syzygium jambos può essere mangiata insieme alla polpa.


>> Visualizza scheda della pianta

Zone USDA

Lascia un commento

Accettazione trattamento dati personali secondo i fini riportati in Privacy Policy
Torna a Piante

© 2016 Dennis Botanic Collection | Sede legale: Borgata Gombe, 9 - 12063 Dogliani (CN) | Sede operativa: Viale prof Gabetti, 35 - 12063 Dogliani (CN)
P.Iva 03472610041 | N° REA CN-293371 | Privacy Policy

by SINFOTEC
Mail