CRATAEGUS MEXICANA “STIPULACEA” – BIANCOSPINO MESSICANO

19,00

Vaso 3,5 lt / H 30-50 cm

STIPULACEA: Specie originaria dell’America Centrale selezionata per la sua resistenza e per la qualità dei suoi frutti grandi e carnosi, fino a 2 cm, di colore giallo. Giungono a maturazione durante la stagione autunnale ed oltre al consumo fresco i frutti possono essere utilizzati per gelatine e composte. Autofertile.

Loading...

Descrizione

CARTA D’IDENTITA’ DEL CRATAEGUS MEXICANA STIPULACEA (BIANCOSPINO MESSICANO)

Il Crataegus Mexicana Stipulacea è una pianta originaria del Messico e del Guatemala. Può raggiungere altezze che vanno dai 5 ai 10 mt e si presenta con verdi foglie ovali semi-sempreverdi dal margine seghettato e da una corteccia color grigio rossastro. La fioritura avviene durante la stagione primaverile, quando compaiono piccoli fiori color bianco sporco. Il frutto, denominato anche “tejecote” nella zona di origine, compare invece durante la stagione autunnale e si presenta come un pomo giallastro, simile ad una piccola mela, che assume sfumature arancio-rossastre a maturazione completa.

COLTIVAZIONE DEL CRATAEGUS MEXICANA STIPULACEA (BIANCOSPINO MESSICANO)

Il Biancospino Mesicano, dal momento che non è una pianta molto esigente, riesce a crescere e fruttificare su un gran numero di substrati. Nella fase di messa a dimora sono da preferire suoli umidi ma ben drenati, anche se una volta radicato tollera molto bene anche terreni umidi e siccità. L’esposizione ideale è in una zona soleggiata per garantire un’abbondante fioritura e fruttificazione; in zone di ombra e mezzombra riesce comunque a svilupparsi ma con una limitata produzione di fiori e quindi frutti. L’apporto idrico è necessario per un buon attecchimento, successivamente non presenta particolari esigenze su questo fronte. In merito alla resistenza al freddo invernale possiamo affermare che da questo lato non presenta restrizioni, riuscendo infatti a superare rigidi inverni e forti venti e nevicate e presentando inoltre una buona resistenza all’inquinamento atmosferico. Essendo inoltre una pianta molto rustica e di facile coltivazione non richiede particolari interventi di potatura, limitati solamente a conferire un’eventuale forma di allevamento, e presenta una notevole resistenza ad attacchi fungini e parassitari.

PROPRIETA’ E UTILIZZI DEL CRATAEGUS MEXICANA STIPULACEA (BIANCOSPINO MESSICANO)

I frutti del Biancospino Messicano sono caratterizzati da un sapore molto dolce e aromatico con vago sentore di mela. Possono essere consumati freschi o cotti e vengono inoltre utilizzati per la preparazione di tisane, gelatine e marmellate oltre che canditi. Questi frutti presentano un elevato contenuto di vitamina A, vitamina C, minerali e pectine e generano un effetto ipotensivo agendo come tonico cardiaco.

Informazioni aggiuntive

Peso 3 kg
Dimensioni 20 × 20 × 190 cm

prodotti correlati